indice \ home \ hotel \ spiaggia \ ristoranti \ guida \ escursioni \ pesca altura \ golf \ negozi \ autonoleggio \ sub \ contattateci

UNA GIORNATA TIPO A BOCA CHICA

Riportiamo pari pari la descrizione di una giornata tipo a Boca Chica di Marco Minucci, vero esperto della Repubblica Dominicana. Con tanto di conto della spesa finale. Una guida perfetta per ogni nuovo visitatore.

....PLAYA BOCA CHICA : diario di una giornata tipo.....di Marco Minucci da Poggibonsi

Cari Amici....da anni vi faccio partecipi della mia passione per la Repubblica Dominicana, per il merengue, la bachata, la "Bandera"......e per Boca Chica!! Oramai sono cinque anni che migro come gli uccelli due volte l'anno in centroamerica a passare tutte le mie vacanze disponibili, e molti di Voi si chiederanno cosa ha di speciale questa localitÓ, cosa mi ha stregato, chi.....

Beh...me lo chiedo anche io, molto spesso. Non ho una risposta esplicita da darvi! Posso solo raccontarvi quello che faccio normalmente in una mia giornata di vacanza in BOCA CHICA, dove vado, chi sono i miei amici e sperare che tutto ci˛ sia sufficente a trasmettervi le sensazioni e le emozioni che provo ogni volta che arrivo e vivo nella mia cara REPUBBLICA DOMINICANA. **********************************************************************************

rivo in Rep. Dom. è sempre una gioia immensa. I primi giorni passano un po' sonnecchiando, smaltendo il fuso orario Soggiorno sempre, insieme a Eliza, presso il Residence Tropical Garden di Luigi & Michaella, situato a 500 metri dalla spiaggia nella Calle Arismendy Valenzuela dietro al campo di baseball. Alle sei e mezzo del mattino molto spesso mi sveglio e sintonizzato sul canale 55 della TV guardo il notiziario italiano della RAI, dopo di che mi metto alla ricerca di qualcosa da mangiare per colazione.

Sulla Via Duarte, nel centro del paese i negozi aprono tardi, ma se andate a cercare nella VERA parte dominicana non turistica di Boca Chica, in Calle Ozoria, verso il quartiere chiamato "LOS COQUITOS" le giornate iniziano presto. Intorno alle 7,30 quindi vado a cercare qualche cosa da mangiare dal panettiere, dove se non si hanno troppe pretese si puo' comprare uno spicchio di torta bicolore e un cornetto al prosciutto e formaggio per pochi pesos, insieme ad succo di arancia fresco. Dopo di che torno a casa....a dormire un po'.....(o no?)...fate voi!!!!

Verso le 10, Eliza va a LA CALETA : deve fare le faccende di casa per i suoi figli, io invece comincio a programmare una fantastica giornata di ozio puro. Mi armo si asciugamano da spiaggia, crema solare protezione 50, e 1000 pesos in tasca per la giornata. esco sulla strada centrale e chiamo il primo motoconcho disponibile che per 20 pesos mi porta fino alla VIA DUARTE. Qui : se ho da fare un cambio di soldi lo faccio presso l'ufficio CARIBE EXPRESS, il piu' vantaggioso, altrimenti compro una copia del LISTIN DIARIO e me ne vado in spiaggia, al ristorante IL PUERCO ROSADO.

Questo ristorante, si differenzia da molti altri presenti in spiaggia, prima di tutto per il fatto che la pulizia è eccezionale, e si vede!!! Inoltre, (ed è la cosa che piu' di altri me lo fa preferire da anni) è gestito da due persone serie come PETRA & CESARE, che con le loro ragazze veramente gentili, carine e preparate non fanno niente per rovinarti la giornata. NESSUN TENTATIVO DI VENDERTI BIBITE NON RICHIESTE, NESSUN BRUTTO SCHERZO IN CONTO, solo tanta serietà, simpatia ed ottima cucina!! Inoltre danno gratuitamente una cassetta di sicurezza dove ripogo i miei mille pesos portati in spiaggia sicuro che nessuno me li rubi..... SEMBRA UNO SPOT PUBBLICITARIO, DIRETE VOI....BEH NON LO E'!!! E' SOLAMENTE LA PURA VERITA', UNO DEI MOTIVI CHE MI FANNO TORNARE ANNO DOPO ANNO IN VACANZA A BOCA CHICA!!!

Sono circa le 10,30 ; mi stendo sulla sdraio, leggo il giornale....Iniziano ad arrivare i venditori turistici, amici che conosco da anni! Felix vende gli orologi, Alberto il fruttivendolo, tutti, ci sono tutti, ed io mi sento a casa, che bello ritrovarli come sempre.... Arriva anche LUCIA la massaggiatrice- amica che da anni, mi tassella tutti i giorni per vendermi i suoi massaggi, per la verità molto buoni ed economici (intorno ai 400 pesos). LUCIA : altro motivo che mi spinge a tornare sempre a BOCA CHICA!!!

Ci mettiamo daccordo sull'ora, ci diamo appuntamento alle 15 per fare il tutto dopo di che mi butto in acqua e faccio un bagno fino alle 11.30, quando le ragazze del PUERCO ROSADO mi chiamano per prendere le ordinazioni per pranzo e chiedermi a che ora voglio mangiare....Pensano pure ad avvertirmi loro quando è l'ora di pranzo!!! E' FANTASTICO!!!!

E' l'ora giusta per una passeggiata! Col mio cappello ed una maglietta anti scottature parto dal Puerco Rosado in direzione PLAYA DI ANDRES, a circa 3 km. Si passa la spiaggia del resort DON JUAN, dopo di che l'arenile si strettisce improvvisamente. Le sdraio lasciano il posto a sedie di legno e gli ombrelloni a rami di palme secca : sono giunto ad ANDRES, la spiaggia dei dominicani, dove molti turisti non vanno, ma dove molti dovrebbero andare per capire chi e cosa è questo paese, povero si; ma dove con la musica alta e un po' di birra gelata fanno diventare tutto magico. Proseguo nella camminata, intorno baracche che vendono BANDERA DOMINICANA e BIRRA PRESIDENTE GELATA; donne con bambini, e vecchi a guardare il mare.

All'orizzonte si vede già la MARINA DI SANTO DOMINGO col suo porto turistico.

 

Poco prima pero' si giunge al capolinea: LA SPIAGGIA di ANDRES.

 

LA PLAYA DI ANDRES, non è molto grande, ma è molto viva. Il mare è pulito e degrada dolcemente. Nel mezzo alla laguna, dei tronchi di albero portati li forse da qualche uragano permermettano di sedersi in mezzo al mare, e sono la meta dei giovani del luogo che vanno li a bersi una birra con la loro ragazza. Questa parte di arenile viene chiamato "BOCA de GOMA" ed è servita da un disco bar sulla spiaggia che fino a tarda notte permette di ballare in riva al mare! E' bellissimo. Andateci, certo, se non siete conoscitori del luogo, magari accompagnati da un amica dominicana e divertitevi!!

Io, comunque giungo li a mezzogiorno e come potete capire non c'è nessuno; per cui non mi rimane che tornare indietro, per i 3 km di spiaggia che oltre a farmi bene, mi fanno venire la fame al momento giusto!! Arrivo infatti di nuovo al ristorante, e tutto sincronizzato da anni di abitutdine è l'ora della pappa!!! Una splendida grigliata mista di pesce con calamari, scampi, aragosta e mero; patate fritte, birra gelata, ed alla fine uno splendido gelato al cacao servito direttamente in una noce di cacao.....

Cominciate a capire ora perchè da anni torno a BOCA CHICA??

Ma andiamo oltre....

Alle 13.30 in genere mi alzo da tavola, e lasciando tutta la mia roba in spiaggia, ben custodita dagli amici del Puerco Rosado, vado all'internet point della galleria commerciale; a dare un occhio alle mail ed a parlare in videochiamata con i miei qui in Italia. Mezz'ora dopo di che torno in spiaggia.... Dopo il primo pomeriggio tutto si anima improvvisamente... Arrivano molti bimbi con i genitori, ragazzi usciti da scuola, turisti nottambuli... tutto prende vita improvvisamente, con la vivace armonia del merengue e la bachata di sottofondo! Io mi stendo li, guardando in mare e pensando, che almeno per quel giorno sono la persona piu' ricca e felice del mondo!!!

Alle 15 in punto, alla faccia di chi dice che i dominicani non sono mai puntuali, ecco LUCIA pronta per il suo massaggio!! Che spettacolo!! La brezza allieva la caluta, sotto l'ombra di una palma; ed i miei poveri piedi (piatti) massaggiati per un'ora!! Penso sempre che quel trattamento mi ci vorrebbe tutte le sere dopo una giornata di lavoro, poi però penso a quanto costa un misero massaggio in italia (70 euro), e le velleità decadono....sotto un bel piatto di frutta fresca che Alberto mi porta come sempre, da anni, alle 16. Oramai non mi chiede neanche se lo voglio; me lo porta, ed io l'accetto sempre volentieri, perchè la frutta a queste latitudini è veramente buona !!

Verso le 17 il sole comincia a calare, il caldo si attenua, la luce prende grazie all'inclinazione solare, un non so che di magico;

i colori verde smeraldo e blu intenso della baia di Boca Chica si accendono improvvisamente, regalando alle pupille un gioco di colori incredibile, indescrivibile, solo da provare.....E' l'ora di un nuovo bagno!! Anche perchè adesso l'acqua è tiepida come in vasca da bagno ed è un piacere nuotare nelle acque basse e tranquille.

Il tempo passa velocemente quando si sta bene! Sono le 18, è l'ora di tornare a casa. Pago il conto al ristorante : 600 pesos dominicani, 15 euro, per un pranzo a base di pesce, varie birre durante la giornata, sdraio, servizi tutti compresi....Tutt'altra musica rispetto ai nostri lidi....domenica scorsa a Tirrenia ho pagato 14 euro il solo noleggio di una sdraio ed un ombrellone!!!!

Prima di tornare al residence, mi fermo al negozio di alimentari PUNTO ITALIA, dove compro del buon pane italiano e un po' di prosciutto di Parma per fare merenda!! Insomma i tropici vanno bene...ma lo stomaco reclama sapori italiani!!!!

Sono le 19 e rientro a casa, faccio una doccia, mi bevo un bicchiere di vino con l'amico LUIGI, sulla sua magnifica terrazza coperta, cullato in una sedia a dondolo....che sonno.......quasi quasi mi addormento...suona il campanello...è Eliza di ritorno da casa sua.

Ci prepariamo ed andiamo a cena in una cafeteria italiana che si chiama "RISTORANTE SALENTO"; proprio dietro il residence, in Calle Ozoria, traversa alla strada centrale di Boca Chica. Preparano dei primi FAVOLOSI, di gusto e molto, molto abbondanti!!!! Io sono goloso delle loro Penne al Tonno, buonissime e parlando di soldi molto economiche, solo 150 pesos; meno di 5 dollari; meno di quello che costa da noi. Molto spesso prendiamo dei primi e ce li mangiamo a casa, altre volte mangiamo li direttamente, anche perchè è un locale pulito. Quando ce lo portiamo a casa, mi fermo prima al colmado a comprare delle bibite, da mezzo litro, a 20 pesos l'una; mille lire; la meta' di quello che costano nei supermercati della via centrale.

Mangiamo presto, dopo di che, nel fine settimana andiamo a ballare an Andrès,oppure andiamo in Capitale a divertirci nei numerosi locali, le altre sere, mi metto a chiacchiera con Luigi, simpaticissimo; oppure me ne vado un 'ora al Casino' dell'HOTEL HAMACA.

Ricapitolando : sono stato tutto il giorno su una splendida spiaggia caraibica, accarezzato dalla brezza del mare e cullato da un fantastico massaggio...e la sera mi sono mangiato un superbo piatto di pasta gustoso come in Italia...cosa si puo' volere di piu' da una giornata tipo di una vacanza??

QUESTA CHIARAMENTE E' UNA GIORNATA TIPO, A CUI VANNO AGGIUNTI I VARI GIORNI IN CUI VADO IN ESCURSIONE O ALTRI CHE PASSO IN CAPITALE A PASSEGGIO PER LE BELLISSIME STRADE DELLA CITTA COLONIALE...

SONO RIUSCITO A FARVI CAPIRE PERCHE' VADO SEMPRE A BOCA CHICA IN VACANZA??

VI HO FATTO VENIRE VOGLIA??

SI SI, DIRETE, MOLTO BELLO...MA QUANTO TI COSTA??

RISPONDO SUBITO :

Colazione con cornetto e succo arancia 70 RD$

Listin Diario, trasporti da/per spiaggia 65 RD$

Ristorante sulla spiaggia, con servizi 650 RD$ di media

Massaggio fantastico di un'ora di LUCIA 400 RD$

Merenda con pane e prosciutto 90 RD$

Cena (x due persone!!!!) 500 RD$ di media

ACQUA e BIBITE VARIE 100 RD$ di media

TOTALE : 1875 RD$ = 56 DOLLARI AMERICANI

aggiungete il residence = 35 DOLLARI AMERICANI

91 US$ = 72 EURO ed avete mangiato giorno e sera al ristorante....se mangiate pollo o rinunciate a qualche piacere del massaggio scendete di 20 euro e piu'....quanto vi costerebbe qui da noi in italia???

 

Dal vero, dal vivo, Marco ci ha detto tutto meglio di una guida turistica. Certo, nel conto, non ci ha messo il Casino' e le Ragazze, perche' sono variabili che cambiano troppo da persona a persona....

 

indice \home \hotel \ spiaggia \ ristoranti \guida \ escursioni \ pesca altura\ golf\ negozi\ autonoleggio\ sub \ contattateci